Emozioni al tramonto sul mare

IMG_4260

BLSZ2508

image
Dal campanile della bianca chiesa marmorea nove rintocchi echeggiavano nella brezza estiva.
Tra le stradine del paese di mare si respirava aria salmastra e tranquillità.
Dai tavolini esterni delle osterie sul lungomare proveniva il suono delle risate ed il tintinnare delle ceramiche colorate.
Azzurra camminava a passo veloce per il borgo, lo sguardo rivolto al cielo, la testa tra le nuvole.
Capelli castani schiariti dal sole, abito lungo con fiori dipinti, vaporoso come le vele che solcano i mari, sandali gioiello con pietre luccicanti come tesori sottratti dalle onde.
Scese la scalinata che l’avrebbe condotta al mare, sfilò i calzari per lasciare i suoi piedi a contatto con la sabbia soffice e corse a perdifiato verso la riva.
Il sole era già scivolato nell’oceano ed i suoi raggi emersi dall’acqua creavano piccoli arcobaleni e sfavillanti luci dalle sfumature rosate.
Azzurra, col fiato corto per la corsa ed i capelli animati dal vento, scrutò quella distesa d’acqua la cui imperitura bellezza da sempre incanta, e, finalmente, riuscì a scorgerla.
Una vela bianca faceva capolino dall’orizzonte: mancava poco all’arrivo del veliero da lei atteso.
Il cuore accelerò per l’emozione e lei iniziò a correre fra le dolci onde a riva, sollevando spruzzi d’acqua e immergendosi nell’acqua ormai argentea, mentre la luna piena s’innalzava nel cielo violetto.

Care lettrici, spero che questo primo post vi sia piaciuto e che l’outfit possa esservi d’ispirazione per una serata estiva.
La storia è pensata per creare un po’ di suspense unita alla magia del tramonto sul mare.
Grazie per aver letto fin qui e alla prossima,


Silvia

Commenti

  1. Davvero bello il racconto! Il vestito è meraviglioso. Sembri una bellissima principessa :)

    RispondiElimina

Posta un commento